Macchine confezionatrici caratteristiche e varie tipologie

blog personale e indipendente

Macchine confezionatrici caratteristiche e varie tipologie

Le macchine confezionatrici sono dei particolari macchinari ad alto contenuto tecnologico che sono in grado di confezionare soprattutto gli alimenti in una atmosfera, modificata, sottovuoto, con effetto skin, o anche con una semplice sigillatura. Comunque anche a causa della grande distribuzione aumenta l’esigenza di andare a proteggere proprio questi alimenti ed anche aumentare la loro durata.

Macchine confezionatrici: varie tipologie

Esistono vari tipi di macchine confezionatrici cerchiamo di citarne e descriverne alcuni.
Le termoformatrici AL.MA. che sono rivolte al settore alimentare che sono costruite interamente in acciaio inox, un materiale molto resistente a molteplici sollecitazioni, materiale indicato anche ad adattarsi completamente alle condizioni tipiche di questo settore.

Queste strumentazioni sono dei particolari tipi di confezionatrici che iniziando da due bobine di film, prima costruiscono la vaschetta, successivamente la riempiono e dopo la termosaldano.
Questi termoformatrici hanno la funzionalità di riempire la confezione di atmosfera modificata, sono tipiche strumentazioni che possono essere utilizzate nelle medie ma anche nelle grandi produzioni abbattendo anche i costi per quanto riguarda la vaschetta.

Le termoformatrici AL.MA. sono in grado di confezionare molti prodotti come: pasta ripiena ma anche fresca; gnocchi; formaggi, piatti pronti; torte; ortaggi; formaggi a fette; croissant; sandwich; carne, pesce; frutta secca; salumi in tranci ma anche quelli affettati; pizze; focacce; snack; olive; frutta e molto altro.
Poi vi sono anche le blisteratrici automatiche per prodotti medicali, che sono macchine confezionatrici che hanno la possibilità di saldare valve di materiale plastico sul del cartoncino accoppiato.
I prodotti medicali che sono confezionati da queste blisteratrici automatiche sono siringhe; garze, cateteri; filtri; kit chirurgici; valvole; canule; fiale e molto altro.
Inoltre le blisteratrici automatiche sono progettate e costruite per essere prontamente utilizzate in camera bianca.

Esistono anche le blisteratrici automatiche, particolari tipi di macchinari ad alto contenuto tecnologico per il confezionamento in blister di prodotti industriali come: articoli di cancelleria; spazzolini da denti; sim card; minuteria metallica; articoli per la casa; articoli elettrici ed elettronici, ma anche per il bricolage; prodotti per i bambini; deodoranti per automobili; prodotti per l’igene personale ed anche per l’igene domestica e moltissimi altri.

Le confezioni che possono essere realizzate da queste blisteratrici automatiche possono essere di vario tipo quali: blister plastica/plastica con film superiore di chiusura prestampato; blister plastica/plastica con film superiore di chiusura trasparente con anche foglietto interno; blister plastica/cartone con valva che presenta le stesse dimensioni del cartoncino ed infine blister plastica/cartone fustellato con valva di dimensioni più piccole rispetto al cartoncino.

In conclusione possiamo affermare che queste strumentazioni nel mercato mondiale in cui ci troviamo, hanno una loro fondamentale utilità non solo nella realizzazione di articoli ad alta qualità, ma anche nella distribuzione veloce di massa dei prodotti.